italy   eng    

DIPLOMA SUPLEMENT LABEL

Modello di esempio del diploma supplement che ABAMC rilascia dal 2009 automaticamente e gr...

chiudi
Mauro Evangelista premio Andersen "Libro dell'anno 2012"

Il nostro prof. di illustrazione Mauro Evangelista riceve il prestigioso riconoscimento:

"Un albo illustrato di altissimo livello di due fra i migliori illustratori italiani. Per aver proposto un'idea diversa di divulgazione basandosi sul fascino discreto e al tempo stesso potente delle figure: per la varietà delle soluzioni proposte e per un incontro perfetto dei loro segni ed esperienze".                                               

Questa, la motivazione della giuria del  Superpremio Andersen 2012.


Pia Valentinis - Mauro Evangelista, Raccontare gli alberi, Milano, Rizzoli, 2012 ,

Il noce e il gelso, la quercia e il limone, l ’olivo e il pino, il tiglio e il larice: alberi con cui l’uomo ha da millenni intrecciato un dialogo, coltivandoli ,traendone legname o frutti preziosi ,riservando loro un posto speciale nelle storie e nelle fiabe, nei miti e in una simbologia fascinosa e complessa,ramificata verrebbe da dire.

Queste ed altre ancora sono le piante che trovano posto in questo stupendo albo in gran formato. Brevi ,brevissimi cenni informativi e poi spunti poetici e citazioni .Basti anche qui un incompleto elenco:L orca e D’Annunzio,Plinio e Montale, Seferis e Leopardi ,Rebora e la Achmatova ed anche alcune righe di Predrag  Matvejevic. Giunti a questo punto qualcuno potrebbe,per furia tassonomica,porsi una domanda : fiction o non fiction? Confesso che della cosa non voglio neppure occuparmi,mi resta lontana e fastidiosa,capace soltanto di distogliere l’attenzione da quel che veramente conta: la sontuosa magnificenza di un albo“per tutti”. Il suo presentarsi agli occhi di chi guarda le figure e legge le parole che le accompagnano ora in modi pacati e sommessi ora con felice e solare sfrontatezza ,facendosi beffe di ogni definizione possibile. Le tavole di Pia Valentinis e Mauro Evangelista, si alternano in formati e tecniche via via diversi , creando però un perfetto,mirabile equilibrio.

Certo i loro segni ben si distinguono, ma accade poi che fra le loro tavole si stabiliscano dei rapporti così intensi,delle continue allusioni, rimandi , precisazioni ;un gioco sottile di emozioni da re n d e re sulla pagina che di fatto fanno sì che si arrivi ad un’unica opera e che certi disegni siano quasi indistinguibili,di una paternità difficile da attribuire. Ora tavole grandi e maestose ora monocromi in punta di pennino,t a l volta ampi paesaggi,talora piccoli particolari e ancor a :f ronde e rami puntigliosamente definiti o schizzi veloci ma densi di emozione,p ro s p etti ve vertiginose o un affettuoso soffermarsi su di un tronco,una corteccia . È un libro che vive soprattutto di silenzi, dove al più si possono cogliere fruscii,scalpiccii lievi ,nebbie che si alzano e danze di neve,
brezze leggere o lo scirocco ostinato dei pomeriggi d’estate.

(Walter  Fochesato -ANDERSEN aprile 2012)




 



Anni di ABAMC
46
Corsi
per l'A.A. 2016/2017
24
Docenti
Attivi nel A.A. 2017/2018
126
Honoris
Accademici
23
Premi
vinti nell'anno 2017
12
Eventi
e conferenze nel 2017
31
Collaborazioni
attive nel'A.A. 2015/'16
21