italy   eng    

DIPLOMA SUPLEMENT LABEL

Modello di esempio del diploma supplement che ABAMC rilascia dal 2009 automaticamente e gr...

chiudi
DIDATTICA/ELENCO COMPLETO DEI CORSI/SCHEDA DEL CORSO
Disciplina:
Urban design
DOCENTE Anna Verducci
CONTATTI a.verducci@abamc.it
  • Frequenza: Obbligatoria
  • Durata: 75 ore (6 crediti)
Obiettivi
Con il termine Urban Design si intende considerare quell'insieme di attività che configurano una risposta progettuale ad un problema specifico riferito allo spazio urbano. La città come laboratorio del cambiamento ha bisogno continuamente di un monitoraggio degli elementi che la trasformano e un quadro coerente d'interventi che ne riordinano i significati e ne risolvono i rapporti. La finalità precipua dell'urban designer è quella di proporre valori di connessione tra persone e luoghi, funzione e forma urbana, ambiente e tessuto edilizio, per ricostituire luoghi di bellezza e di identità, attraverso scelte progettuali che andranno a coordinare l'insieme delle decisioni afferenti la gestione amministrativa, l'equità sociale e l'efficienza economica. Nella società complessa attuale fondamentale è la figura dell'urban designer per configurare la “tavolozza” del progetto urbano come elementi di valore percettivo per una socialità proponibile nel contemporaneo.
146 - 224 - 224 - 146 - 224 - 146 - 232 - 224 - 146 - 146 - 224 - 146 - 224 - 232 - 146 - 147 - 148 - 224 -
Programma
Programma specifico della disciplina per l' A.A. 2012/13 :
secondo semestre lunedì 16-19 (3 ore); venerdì 15-18 (3 ore)
Il corso di Urban Design si pone l'obiettivo di fornire le conoscenze fondamentali riferite alla fenomenologia del design applicata alla città. Il programma sviluppa nella parte teorica, le nozioni storiche fondamentali del design, quale elaborazione nel tempo e nei luoghi della risposta estetico-funzionale alla domanda di oggetti d'uso della società moderna e contemporanea. Quindi attraverso l'approfondimento degli strumenti di lettura della città e del suo spazio, saranno valutate le criticità della città contemporanea ed esaminati alcuni esempi eccellenti di risposta da parte di personalità del settore. Lo studente svilupperà individualmente un concept su un tema specifico di urban design assegnato, quale momento di apprendimento fondamentale dei processi di analisi e di sviluppo di una progettazione coerente delle risposte, soprattutto in relazione agli aspetti funzionali, percettivi, estetici, di valorizzazione dello spazio urbano e delle sue emergenze architettoniche con interventi di design illuminotecnico e/o di scenografia luministica ovvero di arredo urbano.
146 - 236 - 236 - 146 - 224 - 146 - 224 - 146 - 224 - 224 - 224 - 224 - 224 -
Testi di Riferimento
Christian Norberg-Schulz, Genius Loci : Paesaggio,Ambiente, Architettura, Electa, Milano 1998;
Rob Krier, Lo spazio della città, CLUP Milano 1983;
Rosario Pavia, L'idea di città XV-XVIII secolo, Franco Angeli, Milano 1982
Maurizio Vitta, Dell'abitare, corpi spazi oggetti immagini, Einaudi, Torino 2008
Kevin Lynch, L'immagine della città, Marsilio Venezia 2006
Italo Calvino, Le città invisibili, Einaudi Milano 1978
Renato De Fusco, Storia del design, Laterza, Bari 2010
224 - 146 - 224 - 146 - 146 - 224 - 224 -
Modalità di Accertamento finale
Valutazione della conoscenza, attraverso test sulle nozioni acquisite ed esposizione critica e ragionata di un progetto sviluppato come esercitazione individuale o di gruppo.
Anni di ABAMC
46
Corsi
per l'A.A. 2016/2017
24
Docenti
Attivi nel A.A. 2017/2018
126
Honoris
Accademici
23
Premi
vinti nell'anno 2017
12
Eventi
e conferenze nel 2017
31
Collaborazioni
attive nel'A.A. 2015/'16
21