italy   eng    

DIPLOMA SUPLEMENT LABEL

Modello di esempio del diploma supplement che ABAMC rilascia dal 2009 automaticamente e gr...

chiudi
DIDATTICA/ELENCO COMPLETO DEI CORSI/SCHEDA DEL CORSO
Disciplina:
Elementi di architettura e urbanistica
DOCENTE Anna Verducci
CONTATTI a.verducci@abamc.it
  • Frequenza: Obbligatoria
  • Durata: 100 ore (8 crediti)
Obiettivi
Il corso si propone di fornire le conoscenze teoriche e metodologiche necessarie per affrontare il tema dello spazio nella progettazione scenografica di ambienti, allestimenti, aree pubbliche urbane, visualizzazioni multimediali. Per imparare a capire l'architettura occorre, innanzi tutto, comprendere quale sia la sua specificità, vale a dire in che cosa si differenzi rispetto a tutte le altre arti. Si capirà allora che a suo fondamento non stanno né gli effetti plastici, che caratterizzano la scultura, né ritmi e armonie, che sono propri della musica, né valori pittorici e chiaroscurali o astratti che sono tipici della pittura. L'unico attributo costante dell'architettura è, invece, la caratteristica di determinare uno spazio nel quale l'uomo vive e opera. (Bruno Zevi in Saper vedere l'architettura, 1948)
224 - 224 - 233 - 233 - 233 - 232 - 146 -
Programma
Programma specifico della disciplina per l' A.A. 2012/13 :
primo semestre lunedì 16-18 (2 ore); venerdì 10/13-15/18 (6 ore)
Attraverso lo studio del linguaggio architettonico nei suoi caratteri storici-antropometrici-funzionali, la comprensione critica del sistema urbano, l'acquisizione dei mezzi e degli strumenti per la comunicazione del progetto, si svilupperà il percorso di apprendimento del lessico architettonico nell'esercizio compositivo applicato ad un tema concordato personale o di gruppo.
In breve gli argomenti che verranno trattati:
­Elementi di storia dell'architettura e dei caratteri stilistici
Genius loci e identità urbana
­Topologia della città
­La cartografia di indagine
­Il rilievo architettonico e le tecniche di rappresentazione
­I caratteri antropometrici ed ergonomici dello spazio fisico e psicologico
­Le tipologie edilizie
­Lo spazio privato della casa
­Lo spazio pubblico della piazza
146 - 236 - 236 - 146 - 224 - 146 - 173 - 146 - 224 - 173 - 224 - 173 - 173 - 173 - 173 - 173 - 173 -
Testi di Riferimento
Bruno Zevi, Saper vedere l'architettura, Biblioteca Einaudi, Torino 2004
Bruno Zevi, Saper vedere la città, Einaudi, Torino 1997
Christian Norberg-Schulz, Genius Loci. Paesaggio Ambiente Architettura, Electa, Milano 1979
Kevin Lynch, il Senso del territorio, Il Saggiatore, Milano 1981
Camillo Sitte, L'arte di costruire la città …, Jaka Book, Milano 1981
Lohn Ruskin, le sette lampade dell'architettura, Jaka Book, Milano 1982
R. Krier, Lo spazio della città, ed. Clup, Milano 1982
L. Krier, Scritti e disegni, ed. CLUVA, Venezia 1984
Julius Panero, Martin Zelnik, Spazi a misura d'uomo, BE-MA editrice, Milano 1983
Mario Docci/Franco Mirri, La redazione grafica del progetto architettonico, NIS, Roma 1992
146 - 224 - 146 - 224 - 133 - 146 - 224 - 146 -
Modalità di Accertamento finale
Valutazione della conoscenza, attraverso test sulle nozioni acquisite ed esposizione critica e ragionata di un progetto sviluppato come esercitazione individuale o di gruppo.
Anni di ABAMC
46
Corsi
per l'A.A. 2016/2017
24
Docenti
Attivi nel A.A. 2017/2018
126
Honoris
Accademici
23
Premi
vinti nell'anno 2017
12
Eventi
e conferenze nel 2017
31
Collaborazioni
attive nel'A.A. 2015/'16
21