italy   eng    

DIPLOMA SUPLEMENT LABEL

Modello di esempio del diploma supplement che ABAMC rilascia dal 2009 automaticamente e gr...

chiudi
DIDATTICA/ELENCO COMPLETO DEI CORSI/SCHEDA DEL CORSO
Disciplina:
Progettazione dei sistemi espositivi virtuali
DOCENTE Chiara Patriarca
CONTATTI c.patriarca@abamc.it
  • Frequenza: Obbligatoria
  • Durata: 50 ore (4 crediti)
Obiettivi
La conoscenza delle tecniche di computer vision utili alla progettazione di sistemi espositivi interattivi che rispondano alle esigenze delle nuove interfacce naturali. Fornire gli strumenti atti ad una interpretazione consapevole delle ricadute estetiche di un sistema quale supporto complesso dei contenuti nonché metodi, tecnologie informatiche e criteri di progettazione dell'interazione uomo macchina.
233 - 146 -
Programma
Il corso affronta una breve parte storica in cui si fisseranno i punti fondamentali della ricerca sul medium da McLuhan a Rushkoff passando per i preziosi strumenti interpretativi di Bolter, Manovich, Milgram e Castell.

Si analizzerà lo spazio espositivo quale luogo della rappresentazione slegata dai classici limiti di riproduzione e sede di sperimentazione fondata sul rapporto tra arte, industria e IT. In particolare si focalizzarà sui concetti di NUI (Natural User Interface) e pervasive computing l'analisi dei linguaggi della realtà virtuale e della realtà aumentata, i loro possibili campi di applicazione (dall'arte al signage aziendale), il loro display concept e le tecnologie dell'interazione sulla base dei seguenti presupposti e prove in aula:
- Le tecnologie informatiche: software based, computing based, visual computing, web based, cms.
- La Computer Vision come tecnica di estrazione dei dati dalla realtà ai fini della motion detection/tracking (frame differencing, color tracking, blob tracking)
- La Frequenza IR come tecnica di puntamento. Modifica di una telecamera con asportazione del filtro IR e sostituzione con filtri per la luce visibile.(comunicazione UDP-OSC)
- Le tecniche ottiche per il multitouch: possibili setup con illuminatore e camera IR. Il protocollo TUIO. La blob detection, i software tracker.
- Tutorial laboratorio con il CMS Intuiface: creazione di un contenuto multitocco e feedback sulle gesture recognition via smartphone/TCP.

-Kinect: Skeleton tracking, 3d scanning accelerometer, comandi vocali, avataring (Prove in aula con Kinect for windows SDK e con alcune librerie per Processing)

-La realtà aumentata: tipologie di dati (Collada, Gps, video, immagine), i display (wow e weareble), i markers (Prove in aula con alcune librerie di Artoolkit e alcuni esempi con htlm5 e javascript). Gli AR Browser: Aurasma.
224 - 224 - 146 - 224 - 224 - 146 - 224 - 224 -
Testi di Riferimento
Dispensa fornita dalla docente con cartella allegata e webgrafia diriferimento.
Altre letture:
Studio Azzurro videoambienti, ambienti sensibili e altre esperienze tra arte, cinema, teatro e musica (2 DVD + Libro Tracce, sguardi e altri pensieri) Bruno di Marino, Feltrinelli.
Da I Linguaggi dei nuovi media, Lev Manovich, Olivares 2001 pagine da 29 a 35 - da 121 a 127- da 273 a 284
Da Cultura dei Nuovi Media di Giulio Lughi, Guerini 2006 pagine da 27 a 33- da141 a 155
Modalità di Accertamento finale
Discussione di un elaborato da realizzare con i seguenti criteri:
L'elaborato ha come scopo l'applicazione di almeno una delle tecnologie affrontate durante il corso ad un ambito a scelta e prevede la presentazione di un progetto per lo sviluppo di un sistema espositivo rivolto ad un potenziale cliente (ente, azienda, persona fisica) da destinarsi ad un uso che può spaziare dal puro intrattenimento, all'edutainment, all'infotainment.
Le parti che dovranno comporre l'elaborato (da presentare in formato digitale) sono le seguenti:
Copertina.
Concept: Descrizione dell'ambito di attuazione e dei benefici derivati dal sistema in oggetto a più livelli (utilità, rivalutazione del luogo, esperienza d'uso, messaggio profondo ecc.). Eventuali esperienze già in atto e le ricadute positive.
Disegno del sistema (formato grafico a piacere)
Storyboard: Rappresentazione grafica narrativa in almeno 3 passaggi della user experience (modalità a scelta).
Allegati eventuali:
1. Scheda tecnica del supporto
2. Analisi del contenuto e funzioni. Strumenti informatici messi in campo. Figure di supporto.
146 - 146 - 242 - 146 - 146 - 146 - 146 - 249 - 224 - 146 - 224 - 224 -
Anni di ABAMC
46
Corsi
per l'A.A. 2016/2017
24
Docenti
Attivi nel A.A. 2017/2018
126
Honoris
Accademici
23
Premi
vinti nell'anno 2017
12
Eventi
e conferenze nel 2017
31
Collaborazioni
attive nel'A.A. 2015/'16
21