Every food is a landscape

Nell’ambito del progetto Food Wave, co-finanziato dal programma Europeo DEAR, l’associazione internazionale BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée, ha lanciato una open call internazionale per la selezione di 15 artisti under-35 da includere in una mostra e un programma pubblico ospitati nel community hub BeeOzanam di Torino.

L’obiettivo della call è coltivare il rapporto tra cibo e paesaggio per definire una serie di riflessioni su come le modalità di produzione e consumo di cibo trasformino i paesaggi delle città Euro-Mediterranee, così come del Brasile, e su come, attraverso scelte radicali o alternative a quelle invasive della produzione globalizzata, individui e comunità possano scegliere di preservare il territorio attraverso la solidarietà e la promozione di sistemi alimentari sostenibili. Il fulcro del progetto è la riflessione sulla produzione alimentare, sulle filiere umane e naturali che questo processo porta con sé.

Approfondire questo tema significa raccontare territori e identità in costante mutamento. La produzione alimentare è al centro del dibattito sullo sviluppo territoriale poiché molto spesso è responsabile di processi che impattano fortemente sul paesaggio alterandone i connotati, in alcuni casi invece diventa occasione per sviluppare pratiche circolari e di solidarietà, di crescita collettiva. La call mira a selezionare artisti in grado di rappresentare questo dualismo tenendo conto della necessità storica di sviluppare pratiche che agiscano in maniera ecosistemica nel territorio.

13 artisti visivi saranno selezionati da BJCEM e dal curatore Marco Trulli, per partecipare a una mostra collettiva e riceveranno una fee di 250€, mentre 2 artisti saranno scelti per una breve residenza che si concluderà con un evento pubblico a Torino e riceveranno un grant di ricerca di 350€.

La partecipazione alla call è gratuita e aperta ai seguenti paesi: Albania, Algeria, Austria, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Brasile, Bulgaria, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Grecia, Ungheria, Italia, Giordania, Libano, Libia, Malta, Montenegro, Marocco, Norvegia, Palestina, Polonia, Portogallo, Repubblica di San Marino, Romania, Serbia, Slovenia, Siria, Svezia, Tunisia, Turchia e Regno Unito.

Le candidature dovranno essere inviate entro il 22 maggio 2022 a mezzanotte (CEST).

Maggiori info, la call completa e i documenti utili per inviare la candidatura sono disponibili a questo link: foodwave.eu/every-food-is-a-landscape/

Info -> www.foodwave.eu/ | www.bjcem.org | bjcem.aisbl@gmail.com

Food Wave è cofinanziato dal programma Europeo DEAR e promosso dal Comune di Milano insieme a 29 partner in 17 paesi. Il consorzio Food Wave coinvolge 16 città e agenzie municipali più 13 organizzazioni della società civile strettamente legate alle città. Al progetto è affiliata anche C40, la rete internazionale delle città impegnate nella lotta ai cambiamenti climatici.

Image credits: Cosimo Veneziano, Biomega Multiverso, 2019. Courtesy the artist

Every food is a landscape

logo infopoint


Offerta formativa

Sede Centrale
P.zza V.Veneto 5
62100 Macerata
T +39 0733 405150

Sede Operativa
Via Berardi, 6  
Macerata
T. +39 0733 405111

Aule distaccate 
Via Garibaldi 87
Macerata
T. +39 0733 405141

Aule distaccate 
Via Gramsci
Macerata
T. +39 0733 405142

I.R.M.
ex.conv. S.Giovanni
Montecassiano
T. +39 0733 405125

Biblioteca
P.zza V.Veneto 5
Macerata
T. +39 0733 405145

 

           
Contatti

Cookie Policy
Privacy policy

Copyright © ABAMC 2022 - Credits